No 1 (2008): La documentazione autobiografica come patrimonio culturale : le testimonianze nella genesi del tempo

La rivista Mnemosyne o la costruzione del senso, è uno spazio editoriale attento alle forme di comunicazione della memoria, soprattutto autobiografica. Indirizzata principalmente a pubblicare gli atti dei colloqui annuali dell’Osservatorio scientifico delle memorie scritte, audiovisive, e del patrimonio autobiografico, è aperta a contributi esterni inerenti al tema ogni volta trattato.

Questa pubblicazione ha carattere interdisciplinare sulla linea delle scelte dell’Osservatorio, un gruppo di lavoro di cui fanno parte letterati, narratologi, linguisti, antropologi, storici, storici dell’arte, psicologi, provenienti da università e istituzioni europee e americane.

La convinzione-guida è che solo lo sguardo incrociato fra più discipline evita la tentazione puramente conservativa ed archivistica, e permette di avere della memoria e delle sue forme di trasmissione una conoscenza rivolta al futuro.

La documentazione autobiografica come patrimonio culturale : le testimonianze nella genesi del tempo, è l’argomento del colloquio 2007, i cui atti vengono in questo numero pubblicati.

 Commander la version imprimée de ce numéro

Publiée: 2008-09-01