Una breve storia dell’adozione

Mots-clés: Adozione, Diritto, Minori

Résumé

L’adozione, e cioè la pratica che consente di creare un legame giuridico tra soggetti che generalmente non sono legati da vincoli di sangue, è stata conosciuta fin dall’antichità. Molto diffusa in epoca romana, aveva lo scopo di assicurare la succession nel patrimonio e il culto dei Lari.

Quasi dimenticata nel Medio Evo, divenne di nuovo popolare nel XVII secolo e fu infine disciplinata nel Codice Napoleonico, che ne influenzò la regolamentazione in diversi Paesi europei.

L’adozione ‘moderna’ e cioè l’adozione di minori, ebbe inizio dal punto di vista giuridico molto più tardi, negli Stati Uniti e in Europa fu disciplinata verso la metà del secolo XX.  La legislazione in questa materia è attualmente molto vasta e dettagliata, a livello sia nazionale che internazionale. Dal momento che le adozioni,  e soprattutto  le adozioni internazionali sono diventate sempre più diffuse, diverse convenzioni internazionali sono state adottate  per garantire la protezione dei diritti dei minori e per promuovere la cooperazione e la facilitazione delle procedure a livello nazionale e internazionale.  

Biographie de l'auteur

Angela Vegliante

Having worked as a lawyer in Italy for a few years, Angela Vegliante spent her professional life in the education and culture area. She was deputy director of the Italian Cultural Institute in London and later joined the European Commission in Brussels where she worked in different areas. In particular, she initiated and managed the Grundtvig Programme on adult learning. At the time of the Conferenze she was part time lecturer in Intercultural Communication at the University of Viterbo (TUSCIA) . She is now an independent researcher.

Publiée
2018-10-15