Carmelo Bene

« Già dalla nostra tramontante nascita incomincia un destino »

  • Luisa Viglietti
Mots-clés: Parodia, Frankestein, desiderio

Résumé

Un’analisi dell’opera di Carmelo Bene attraverso un idea autobiografica che collega tutto il percosrso artistico, da Nostra Signora dei Turchi al ‘l mal de’ fiori. Ricostruisce un corpo alle opere che frequenta, come per il dottor Frankenstein le sue creazioni tendono a rompere gli equilibri costituiti. I personaggi universali come Amleto, Pinocchio, Macbeth, Achille, Adelchi e Aligi sono anti-eroi per eccellenza, vincolati ad un ideale altro e idealmente alto che Carmelo Bene non gli riconosce mai.

Biographie de l'auteur

Luisa Viglietti

Dal 1987 fa attività di costumista per teatro, cinema e televisione. Responsabile per le elaborazioni artistiche per la Sartoria GP11, e collabora con Luca Ronconi, Roberto De Simone, Giancarlo Cobelli, Marco Ferreri, Tinto Brass. Nel1994 ha iniziato a collaborare con Carmelo Bene come costumista e assistente all’organizzazione e alla produzione di Hamlet Suite, Macbeth Horror Suite, Adelchi, Voce dei Canti di Giacomo Leopardi, Pinocchio, ovvero lo spettacolo della provvidenza, Lectura Dantis, Canti Orfici, La figlia di Iorio, Invulnerabilità d’Achille, ed alla realizzazione televisiva con RAIDUE. Ha curato la redazione di tutti i libri ivi compresa l’opera omnia di Carmelo Bene per Bompiani.

Dal 2002 al 2005 è Segretario generale della Fondazione “L’Immemoriale di Carmelo Bene”, promuovendo in prima persona numerose attività all’estero e in Italia. Ha curato e realizzato la mostra Carmelo Bene la voce e il fenomeno e Armonie del 900 Costumisti d’eccezione per la lirica e il balletto. Nel 2019 pubblicherà il saggio Cominciò che era finita con la casa editrice La nave di Teseo.

Publiée
2018-10-11